• Procedura
    2 ore
  • Persone
    4
  • Difficoltà
    elaborata

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Arrosto diplomatico

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Preparazione

    Un kg di arrosto di vitello (spalla arrotolata o noce)
    250 g di champignons
    2 cipolle
    4 pomodori pelati
    vino bianco
    4 fette di prosciutto cotto
    un limone
    burro
    brodo
    un ciuffetto di prezzemolo
    sale
    pepe.

    COME SI PREPARA
    Mondate bene i funghi, eliminando la parte terrosa del gambo; lavateli poi metteteli in una terrina di acqua acidulata con succo di limone (per evitare che anneriscano). Sbucciate le cipolle e tritatele. Lavate e tritate anche il prezzemolo. Mettete in una casseruolina 50 g di burro con il
    trito di cipolla e fatelo appassire a fuoco basso, per almeno 10 minuti. Nel frattempo scolate i funghi e tritateli (foto 1). Quando le cipolle saranno appassite, unitevi il trito di funghi e il prezzemolo. Lasciate cuocere inizialmente a fiamma viva, in modo che i funghi buttino la loro acqua di vegetazione; dopodiché unitevi i pomodori pure tritati grossolanamente (foto 2), salate e fate cuocere ancora per 10 minuti, così che il sugo si asciughi bene. Dopodiché unite mezzo bicchiere di vino bianco e fate di nuovo restringere il sugo a fiamma media, per qualche minuto. Levatelo quindi dal fuoco. Disponete su un tagliere un grande foglio di alluminio: adagiatevi sopra 2 fette di prosciutto e su questo versate metà del sugo preparato. Disponete su questi ingredienti il pezzo di carne (foto 3), salatelo, pepatelo, copritelo con il restante sugo e con le altre due fette di prosciutto. Chiudete il cartoccio di alluminio, serrando i bordi, ma evitando di comprimere gli ingredienti all'interno. Trasferite l'arrosto in una teglia, versatevi intorno mezzo litro di brodo e introducete la teglia in forno caldo a 220°, facendo cuocere per un'ora e mezza. Ultimata la cottura estraete l'arrosto e tenetelo in caldo. Passate tutto quanto si trova nel cartoccio al frullatore, unendo un pochino di brodo (foto 4). Servite la carne affettata con la salsa a parte.
    Riproduzione riservata