idee detox

Le abitudini detox che ti depurano dopo le vacanze e non solo

Strategie semplici e naturali per depurare l'organismo da tossine e scorie in eccesso e depurarsi dentro e fuori

Detox: dieta, idee e consigli per depurarsi durante la giornata

Mangiare cibi raffinati e ricchi di grassi e uno stile di vita non sano, fa accumulare nell'organismo un carico di tossine che compromette la nostra salute. Ecco perchè è importante depurarsi, per aiutare l'organismo ad espellere queste sostanze dannose.

Un cambiamento di abitudini e un'alimentazione mirata possono aiutare a depurarci. Ecco quindi alcuni consigli detox da seguire nell'arco della giornata che ci mostrano su quali abitudini puntare e cosa portare a tavola:

Cosa mangiare e cosa non mangiare

  • Consuma cereali integrali 
  • Scegli proteine di origine vegetale
  • Usa per i condimenti olio extravergine di oliva
  • Insaporisci i tuoi piatti con le spezie
  • Aumenta il consumo di frutta e verdura
  • Riduci il consumo di carne rossa
  • Bevi molta acqua
  • Elimina il cibo spazzatura
  • Elimina l'alcool

Esempio di dieta detox

La colazione detox

Inizia la tua strategia depurativa dal mattino: un bicchiere di acqua tiepida con l'aggiunta di qualche  goccia di limone fresco servirà a disintossicare l'organismo favorendo l'eliminazione delle tossine.

Per una colazione leggera e nutriente non farti mancare:

  • mirtilli, ottimi per la circolazione,
  • melone,
  • succo d'arancia.

Completeranno il pasto un barattolo di yogurt e tè verde, ottimo contro i radicali liberi, o caffè che, nelle dosi consigliate stimola il metabolismo.

Hai provato l'orzo? Le fibre idrosolubili di questa bevanda aiutano l'equilibrio  dell’intestino. Un consiglio: se la mattina vai di fretta, preparati un piatto di frutta la sera prima: svegliarsi sarà più dolce.

Lo spuntino detox

A metà mattina avvertire un certo languorino è normale. Evita il caffè, che può amplificare il senso della fame.

Tieni a portata di mano una manciata di mandorle o nocciole, ricche di vitamina B, da accompagnare con un frutto di stagione.

Lascia in borsa un contenitore dove avrai inserito verdura cruda lavata e tagliata o insalata, da consumare con un pezzo di pane integrale. In questo modo eviterai tentazione caloriche favorendo la depurazione dell'organismo. Inoltre grazie alla presenza di vitamine e antiossidanti presenti nella frutta e verdura crude, l'epidermide acquisterà un aspetto più luminoso e sano.

Il pranzo detox

Anche se mangi spesso fuori casa, presta attenzione a scegliere un pasto il più possibile equilibrato e nutriente. Osserva i piatti degli altri tavoli!

Evita la pasta in cui siano presenti condimenti ricchi di olio o pesanti, arrosti dall'aria untuosa.

Concediti una fetta di pane, ma gioca d'astuzia e siediti lontano dal cestino dei grissini. Ottimi piatti a base di pesce e verdure, ma anche un panino o una piadina senza salse, eccessivamente ricche di grassi.

Scegli verdure di stagione: effetto detox assicurato con asparagi, carciofi, broccoli, cicoria,  finocchio, borragine, sedano. Cosa ne dici di concludere la pausa pranzo con un'allegra macedonia?

Detox: abitudini quotidiane per depurarsi

L'acqua, un'alleata per l'idratazione

Ti senti scarica? Assumi regolarmente un cucchiaio di magnesio al giorno, in compresse o da sciogliere nell'acqua tiepida: contribuirà a regolarizzare il ritmo veglia-sonno, migliorare lo stress, farti sentire più vitale e combattere gli attacchi di cervicale.

Sentirsi stanca o iniziare ad avvertire il mal di testa spesso sono una spia di un deficit d'idratazione: un bicchiere d'acqua ti aiuterà a rivitalizzare il corpo.  

L'acqua ha effetti positivi anche sul metabolismo e aiuta a dimagrire. Se tendi a dimenticarti di bere, prendi l'abitudine di tenere in borsa una bottiglietta d'acqua che potrai riempire all'occorrenza: oltre a essere sempre a portata di mano, 33 cl o mezzo litro psicologicamente sono più facili da terminare.

Leggi Come bere più acqua

Le erbe, diuretiche e disintossicanti

Il tarassaco è prezioso per la disintossicazione di fegato e la cistifellea. Inoltre grazie a tannini e antiradicali liberi, regolarizza l'intestino e possiede importanti principi attivi diuretici, dunque aiuta contro ritenzione dei liquidi e cellulite.

Anche la betulla, ottima per la circolazione, è un potente  diuretico e favorisce l'eliminazione dell'acido urico, insieme a ortica, lavanda e bardana, depurativa e antisettica, in grado di aiutare la pelle con tendenza a esantemi e dermatosi.

Puoi consumare queste erbe con un caldo infuso da sorseggiare durante il pomeriggio, oppure utilizzando la tintura madre, da acquistare in erboristeria, che si ottiene attraverso la macerazione della pianta e può essere aggiunta, in un certo numero di gocce, a un bicchiere d'acqua.

Le spezie, per una sferzata di energia

Sai che le spezie possono aiutare il corpo a disintossicarsi e mantenere livelli di energia più alti?

Aggiungi a una zuppa o alle verdure una spolverata di coriandolo, curry o peperoncino, prezioso per la salute del cuore, ottimo da utilizzare al posto del sale e in grado di aiutare nelle diete grazie alla sensazione di sazietà, oltre a svolgere una  funzione di sveglia per il metabolismo.

La curcuma aiuta a purificare il  sangue, è antinfiammatoria e rafforza le difese immunitarie, tanto da  essere uno degli ingredienti cardine dell'alimentazione ayurvedica.

Sconsigliata in caso di calcoli biliari, è ottima insieme a verdure e risotti.

Un piccolo segreto per averla sempre pronta: versa 3 cucchiai di curcuma in mezzo litro di olio extravergine di oliva, o un olio alimentare che ami utilizzare. Dopo aver lasciato macerare l'olio per una settimana, conservalo in un barattolo pronto per l'uso: sarà un condimento altamente detox per insaporire l'insalata, carne o un piatto freddo.

Il sale dell'Himalaya, rigenerante e disintossicante

Ammorbidisce la pelle, aiuta la rigenerazione cellulare e ha effetti disintossicanti: il sale dell'Himalaya ti aiuta a concludere la giornata  con un lieto fine deliziosamente salato.

Versa nell'acqua calda del bagno una ciotola con il sale; in ogni caso può andare bene anche sale da cucina.

Se sei nella doccia passa su tutto il corpo, dalle caviglie al viso, un olio naturale, poi massaggia la pelle, dal basso verso l'alto, con movimenti circolari con una manciata di sale fino.

In una ciotola potresti aggiungere al sale degli oli essenziali, per esempio quello di pompelmo, ginepro e cipresso o rosmarino, dall'aroma intenso, ottimi per drenare dopo una giornata faticosa. Pelle idratata in profondità e  umore alle stelle.

Riproduzione riservata