Zuppa Valpelline

4.50/5 (100)
zuppa-valpelline


Procedimento

1) Cuoci la verza. Dividi la verza in quarti. Scarta le foglie esterne, il torsolo e anche le costole più dure delle foglie interne. Taglia la verza a pezzettoni, disponila nello scolapasta e lavala sotto acqua fredda corrente senza sgocciolarla. Trita il lardo e rosolalo nella padella antiaderente. Unisci la verza, chiudi con il coperchio, prosegui la cottura a fuoco medio per circa 15 minuti e regola di sale e pepe.

2) Prepara gli altri ingredienti. Tosta le fette di pane sotto il grill del forno su entrambi i lati. Taglia la fontina a fettine abbastanza sottili con un coltello affilato. Porta a ebollizione il brodo di carne.

3) Fai gli strati. Disponi 1 strato di fette di pane sul fondo della casseruola, tagliandole se necessario in misura, coprile con parte della verza, spolverizza con poca cannella e noce moscata e quindi con fettine di fontina. Prosegui con gli strati e termina con le fettine di formaggio. Versa il brodo di carne caldo, in modo da coprire a filo gli ingredienti.

4) Inforna e servi. Disponi la casseruola in forno già caldo a 160° C per circa 1 ora. Fai fondere il burro in un pentolino, in modo che assuma un colore nocciola, versalo sulla zuppa e servi. Puoi preparare la zuppa Valpelline anche in 4 pirofiline individuali.

di CUCINA NO PROBLEM Riproduzione riservata