Torta a forma di rosa con prosciutto

/5
  • Procedura 1 ora 15 minuti
  • Persone 6
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Torta a forma di rosa con prosciutto


    invia tramite email stampa la lista copia negli appunti

    Preparazione

    1) Spuntate 2 grosse zucchine, pelate e spuntate 2 carote grandi, lavatele e con un pelapatate ad archetto ricavate tante strisce sottili da entrambe le verdure. Sbollentate le strisce di zucchine e carote 2 minuti in acqua leggermente salata, scolatele, raffreddatele in acqua e ghiaccio e lasciatele asciugare su carta da cucina.

    2) Accendete il forno a 200° C. Srotolate 1 rotolo di pasta sfoglia già pronta (oppure cliccate qui per la ricetta casalinga), riducete la circonferenza tagliando un bordo di 3 cm e foderate uno stampo a cerniera di 20 cm di diametro. Con la pasta avanzata formate delle lunghe strisce e drappeggiatele sui bordi della teglia in maniera irregolare per formare una corona. Bucherellate la sfoglia sul fondo con una forchetta.

    3) Infornate la teglia per 10 minuti. Sul piano di lavoro formate una lunga striscia sovrapponendo parzialmente le fette di zucchina. Sopra questa striscia formatene un'altra con le fette di carota e infine sovrapponetene una terza con le 6 fette di prosciutto di Praga piegate nella stessa misura delle zucchine e delle carote. Arrotolate le strisce sovrapposte formando una spirale poco più piccola del diametro della teglia.

    4) Sbattete 1 uovo e mescolatelo con 60 g di crème fraìche (se non hai la panna acida puoi sostituirla con un mix di panna da cucina e yogurt greco in parti uguali), 30 g di formaggio gruyère grattugiato, sale e pepe e versatelo nella base precotta. Appoggiate al centro la spirale, infornate la torta a forma di rosa per 25 minuti circa. Servitela tiepida a fette.

    La torta a forma di rosa è una variante salata della più famosa ricetta dolce. Un preparazione a base di verdure e prosciutto con una crosta friabile di pasta sfoglia. Perfetta per stupire gli ospiti del pranzo della domenica come di una cena dei giorni di festa: a Pasqua, Natale, San Valentino o Capodanno!

    Scelti per te