Spaghetti con frutti di mare al cartoccio

Spaghetti con frutti di mare al cartoccio 107 - 3.97/5
spaghetti-con-frutti-di-mare-al-cartoccio

Ingredienti


Procedimento

1) Pulisci bene le cozze, sciacquandole e privandole della barbetta; metti le vongole a spurgare per 1 ora in acqua fredda salata, cambiandola spesso. Pulisci i gamberi lasciandoli interi; lava attentamente anche i calamari e tagliuzzali con le forbici. Fai quindi rosolare cozze e vongole in una padella con 2 cucchiai di olio caldo, 1 spicchio d'aglio tritato e 1 dl di vino; copri e cuoci finché tutti i gusci non si aprono. Togli la padella dal fuoco, sguscia i frutti di mare, filtra il fondo di cottura con un telo a trama fitta e tieni da parte.

2) In una padella in cui avrai disposto il restante olio e 1 spicchio d'aglio tritato, fai saltare i calamari e i gamberi per 5 minuti, quindi irrora con il vino e lascia evaporare. Aggiungi i pomodori spellati, privati dei semi e spezzettati, e fai cuocere per 10 minuti. Aggiungi le cozze e le vongole sgusciate, il peperoncino intero, e prosegui la cottura per 3 minuti; se il sugo rischia di asciugarsi eccessivamente, bagna con il fondo di cottura filtrato in precedenza. Aggiungi a questo punto anche le foglie di prezzemolo tritate. Preriscalda il forno a 180 gradi.

3) Lessa gli spaghetti in abbondante acqua salata per alcuni minuti e scolali al dente. Saltali in padella con il sugo, mescola bene e disponili in fogli monoporzione di carta da forno o alluminio. Chiudi ciascun cartoccio e inforna a 180 gradi per 5 minuti. Infine, sforna e disponi i cartocci sui piatto dei commensali; saranno loro ad aprire lo scrigno, liberando così in tavola tutto il profumo di mare.

Spaghetti con frutti di mare al cartoccio

Di tradizione toscana, il più classico dei primi piatti a base di frutti di mare diventa una sorpresa, da servire agli invitati, innaffiando gli spaghetti con degli ottimi vini bianchi, come il Parrina Bianco o il Riviera Ligure di Ponente Pigato. 

di LA CUCINA REGIONALE ITALIANA Riproduzione riservata