Pesto di rucola

4.50/5 (100)
pesto-con-la-rucola


Procedimento

1) Lavate 50 g di rucola, sgocciolatela bene, spezzettatela con le mani e trasferitela nel mixer. Unite 100 g di mandorle spellate, un pizzico di sale, 30 g di pecorino tagliato a pezzetti e azionate l'apparecchio per pochi secondi, giusto il tempo di ottenere un trito molto grossolano.

2) Trasferite il trito in una ciotola e aggiungete 1 spicchio d'aglio spellato e schiacciato. Incorporate 1 cucchiaio della scorza grattugiata di 1 limone non trattato, regolate di sale, pepate, poi diluite aggiungendo a filo l'olio extravergine d'oliva necessario per ottenere un composto morbido e ben amalgamato.

3) Eliminate l'aglio dal pesto di rucola e usatelo per conditere il vostro piatto. Se non sfruttate subito il pesto di rucola, potete conservarlo in frigo per un paio di giorni in un vasetto, coperto con un filo d'olio evo. Al momento di condire la pasta, ammorbiditelo con un cucchiaio di acqua di cottura.


La rucola ha un gusto amarognolo molto caratteristico. Se preferite i sapori meno decisi, preparate il vostro pesto fatto in casa con la ruchetta, dalle foglie più piccole, e sostituite il pecorino con il parmigiano reggiano.

di CUCINA MODERNA Riproduzione riservata