Ravioli di carciofi con sugo di gamberi

/5
  • Procedura 1 ora 10 minuti
  • Cottura 35 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Ravioli di carciofi con sugo di gamberi


    invia tramite email stampa la lista copia negli appunti

    Pasta ripiena di magro condita con golosi crostacei: i ravioli di carciofi con sugo di gamberi sono un primo piatto tanto sfizioso quanto raffinato: perfetto per celebrare la cena della Vigilia di Natale, Capodanno e ogni occasione importante. Preparatelo con le vostre mani seguendo la pratica ricetta step by step di Donna Moderna.

    • 1

      Setacciate 300 g di farina sulla spianatoia, formate al centro un incavo, sgusciate 3 uova e sbattetele con una forchetta, incorporando man mano la farina che si trova sui bordi della fontana. Quando la pasta diventa consistente, iniziate a lavorarla con le mani. Eliminate le briciole di pasta secca dal tagliere con una spatola e fate rotolare l’impasto sulla spianatoia senza schiacciarlo verso il basso. Lavorate la pasta fresca all'uovo finché diventa liscia e omogenea, formate un panetto, mettetelo sotto una ciotola capovolta, o avvolgetelo nella pellicola, e lasciatelo riposare per 30 minuti prima di tirare la sfoglia.

    • 2

      Pulite 6 carciofi, eliminate le foglie esterne e la parte finale delle foglie, tagliateli a metà, privateli del fieno e riduceteli a fettine. Soffriggete 1 spicchio d'aglio schiacciato in una padella con 5 cucchiai d'olio evo, toglietelo e unite i carciofi. Salate, coprite e cuoceteli a fiamma bassa per circa 20 minuti o finché risulteranno molto morbidi. Frullateli con il pangrattato, il pecorino e poca scorza di limone grattugiata e lasciate raffreddare.

    • 3

      Tenete da parte la padella in cui avete cotto i carciofi e stendete la pasta e preparate i ravioli "a fazzoletto" con il composto di carciofi. Per prima cosa dividete le sfoglie in 2 strisce larghe circa 5-6 cm e distribuite al centro di ognuna tanti mucchietti di ripieno della grandezza di una nocciola. Piegate la pasta sul ripieno, eliminando l’aria. Premete la pasta con le dita tra un mucchietto e l’altro e tagliate i ravioli con un tagliapasta quadrato liscio di 4 cm di lato. Sigillate i ravioli a uno a uno, premendo i 2 strati di pasta intorno al ripieno con la punta delle dita. Se la sfoglia dovesse essere troppo asciutta, spennellatela con un goccio d’acqua.

    • 4

      Pulite 16 gamberi, staccate le teste e rosolatele nella padella dei carciofi con lo spicchio d'aglio rimasto schiacciato e 4 cucchiai d'olio extravergine d'oliva. Bagnatele con 1 bicchiere di vino bianco e fatelo ridurre della metà; schiacciatele per far uscire tutti i succhi ed eliminatele. Unite le code di gambero e cuocetele per 1 minuto; salate e completate con 1 cucchiaio di bacche di pepe rosa pestate.

    • 5

      Lessate i ravioli ai carciofi in abbondante brodo vegetale in leggera ebollizione, scolateli al dente con un mestolo forato e travasateli nella padella con il sugo di gamberi.

    • 6

      Mescolate i ravioli di carciofi con il sugo di gamberi, distribuiteli nei piatti singoli e rifinite la portata con della scorza grattugiata di limone non trattato. Potete guarnire il piatto anche con un trito finissimo di aglio e prezzemolo crudi: il suo gusto aromatico si sposa a meraviglia sia con il ripieno a base di carciofi sia con il sugo di gamberi.

    Scelti per te