Crocchette di patate senza uova

Credits: Olycom
/5
  • Persone 4
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Crocchette di patate senza uova


    invia tramite email stampa la lista copia negli appunti

    Queste crocchette di patate senza uova hanno un sapore delizioso perché sono fatte con ingredienti semplici ma perfettamente accostati tra loro. Aggiungere 1 uovo o 1 tuorlo come nella ricetta classica non è infatti fondamentale, per evitare che le crocchette si rompano in cottura il segreto è la pastella (preparala molto densa) e nei tempi di riposo. Le crocchette di patate già impanate vanno fatte riposare in frigo per almeno 3 o 4 ore prima della cottura.

    Le crocchette di patate senza uova sono molto facili da preparare e 100% vegetariane, puoi prepararle anche in versione vegan ti basterà sostituire il latte vaccino con il latte di soiaSe il tuo scopo è portare in tavola un piatto sane veramente light ricorda anche che puoi cuocerle in forno (a 180° C per 25 minuti), disponendole in una teglia e irrorandole con semplice filo d’olio d'oliva. Buon appetito!

    1) Per prima cosa lessa le patate intere, con la buccia, in abbondante acqua salata. Falle bollire fino a che saranno cotte e morbide, poi elimina la buccia e con l’aiuto di una forchetta schiacciale e sminuzzale. 

    2) Metti il purè ottenuto in una casseruola e cuocilo per qualche minuto a fuoco basso mescolando in continuazione finché sarà asciutto. Aggiungi un pizzico di sale e uno di pepe, un cucchiaino di curcuma, darà alle crocchette un bel colore dorato, e inizia a mescolare.

    3) Aggrega 100 ml di olio extravergine d'oliva, 100 ml di latte e qualche cucchiaio di pan grattato per compattare il tutto. Insaporisci con del prezzemolo e della menta fresca, triturata finemente. Dai forma alle crocchette senza uova con le mani, crea tanti rotoli di circa 3 cm di diametro e poi dividili in singoli cilidretti. Quindi mettile a riposare in frigorifero.

    4) Prepara una pastella densa. Mescola in una ciotolina abbondante farinaacqua e un pizzico di sale e immergi le palline di patate una alla volta. Estraile e ripassale in poco pan grattato, quindi adagiale su un vassoio e lasciale in frigorifero a riposare per almeno 4 ore.

    5) Riscalda l’olio per friggere e poi versaci dentro le polpettine di patate: fai cuocere fino a che saranno dorate e con una panatura fragrante e irresistibile, poi con l’aiuto di una schiumarola toglile dal fuoco e adagiale in un piatto ricoperto di carta assorbente, per fare in modo che trattenga l’olio in eccesso.

    6) Puoi accompagnare queste crocchette di patate con una salsa allo yogurt rinfrescante, oppure gustarle in modo semplice per godere della loro genuinità.

    Scelti per te